Accesso utente

LIBERAZIONE E RICOSTRUZIONE DI RIMINI: IL CONTRIBUTO DEL VALTURIO

Sabato 4 ottobre, ore 10, aula magna dell’Istituto Tecnico Economico “R.Valturio” di Rimini.
E’ questa la sede in cui si parlerà di un argomento decisamente inconsueto per una scuola: il contributo che l’allora “Valturio”, comprensivo dell’attuale Istituto per Geometri “Belluzzi”, diede alla ricostruzione di Rimini distrutta dai bombardamenti e dal passaggio del “fronte”nel corso della 2^ Guerra Mondiale.
Nel corso del Convegno su “Rimini distrutta, Rimini ricostruita” organizzato dalla scuola, verrà sottolineato il contributo dato dagli ex alunni valturini che, una volta diplomati geometri, progettarono quegli edifici sorti da cumuli di macerie di una città distrutta per l’83% !
Alcuni di loro saranno presenti all’evento e saranno premiati portando agli alunni delle classi quarte e quinte dell’Istituto e agli altri invitati una testimonianza concreta e stimolante.
Animeranno la mattinata sui seguenti temi:
• il prof. Andrea Montemaggi, docente del “Valturio”: “La liberazione di Rimini”
• lo storico Giovanni Luisè : “La Resistenza”
• il Presidente dell’Istituto Storico della Resistenza, dott. Paolo Zaghini:
“La ricostruzione della città di Rimini”
• la Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale, dott.ssa Agostina Melucci:
“Il ruolo della Scuola nella ricostruzione”
L’iniziativa si inserisce nel calendario degli eventi che il Comune di Rimini ha promosso in occasione del 70° anniversario della Liberazione di Rimini dall’oppressione nazifascista, in particolare essa va collocata nel solco della mostra “Rimini 1944-2014 (...) pur l’avvenir siam noi. Racconti di guerra” organizzata dalla Biblioteca Gambalunga in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza.
L’iniziativa sarà aperta alla città.

Scarica la locandina dell'iniziativa.

Tags: