Accesso utente

L’ITES VALTURIO PROMUOVE ECONOMIA ED ETICA

“L’economia incontra l’etica – Profitto vs. etica: un modello superabile”: questo il titolo del Convegno organizzato dall’Istituto Tecnico Economico “R.Valturio” sabato 12 dicembre u.s., con il patrocinio della Camera di Commercio e dell’Ordine dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili.
Un’occasione offerta agli studenti, ma non solo, nella quale riflettere su un tema di grande attualità: le ripercussioni dell’attività economica sullo sviluppo della società e le connessioni con la competitività delle imprese. Un’occasione anche per conoscere meglio le vie più innovative di risposta ai bisogni sociali, percorse in collaborazione da mondo profit e mondo no profit.
Per parlarne, il Valturio ha chiamato il professor Stefano Zamagni, economista di fama internazionale, docente universitario e - come lui stesso ha ricordato - ex studente Valturino.

convegno

Zamagni, con la consueta capacità oratoria e le colte citazioni mai scontate, ha conquistato il pubblico presente parlando di responsabilità sociale, di integrazione fra profitto ed etica e di successo per le imprese che hanno saputo investire sulla qualità delle relazioni con gli stakeholders. Facendo notare come l’Italia storicamente abbia sempre preceduto altri Paesi nella sensibilità etica e nella creatività.

convegno

Sul banco dei relatori anche il presidente della CCIAA Fabrizio Moretti, per parlare di imprese resilienti e illustrare i numerosi esempi di Economia sociale nel territorio riminese.
Ha invece testimoniato delle sinergie derivanti dalla collaborazione tra profit e no profit, il terzo relatore, Marco Ottocento. L’imprenditore sociale veneto ha raccontato la sua idea vincente: dare sostenibilità economica al progetto di inserire nel mondo lavorativo persone disabili, attraverso la creazione del marchio Valemour oggi abbinato a famosi brand come Geox.

La locandina del convegno:
convegno

Tags: