Accesso utente

SCRITTORI NELLE SCUOLE: DIALOGO CON BENEDETTA TOBAGI

Forse non tutti ancora se ne sono accorti, ma gli studenti del “Valturio” non vivono solo di Economia, Matematica, Informatica, che pure sono il cuore del loro impegno scolastico, ma sanno commuoversi o almeno incuriosirsi frugando tra le pagine di un libro, sanno coniugare la propria intelligenza con le emozioni e con l'incanto della lettura.

Così, per il secondo anno consecutivo il nostro Istituto ha aderito al progetto “Scrittori nelle scuole”, che prevede la lettura da parte di alcune classi di un'opera scelta dai docenti e il cui autore “in carne ed ossa” incontra poi gli studenti per un confronto generoso e profondo.

Il 28 aprile scorso quattro classi del triennio -III D, IV A, IV E, V E- hanno avuto la possibilità di incontrare Benedetta Tobagi, scrittrice e giornalista giovane e coinvolgente, figlia di quel Walter Tobagi che il terrorismo delle Brigate rosse uccise in una mattina di maggio del 1980 davanti alla sua abitazione.

Come mi batte forte il tuo cuore è il titolo suggestivo e originale del libro in questione: l'incontro con Benedetta Tobagi è stato molto interessante, ricco di spunti personali e corali, appassionante per la potenza delle immagini sollecitate dalla sua narrazione e dalle domande -tante- degli studenti.

E' stato proprio un incontro: dalla sua esperienza tragica di bambina piccolissima è nata la lenta e delicata scoperta di un padre forte e gentile, e oggi la parola intensa di una donna che non teme di parlare al cuore dei giovani.

Alcuni momenti dell'incontro:
scrittori nelle scuole
scrittori nelle scuole
scrittori nelle scuole
scrittori nelle scuole

Tags: